giovedì 5 gennaio 2012

Vizi pubblici, private virtù



Efficace biopic di uno degli uomini americani più potenti del Novecento, il creatore e il padrone assoluto del FBI per quasi cinquant'anni, J. Edgard Hoover. Il film di Eastwood, grazie ad una sorprendente interpretazione di DiCaprio, ci regala un ritratto impietoso di un personaggio contraddittorio e complesso. Hoover non è per niente simpatico, ma Eastwood, poco a poco, ce lo rende umano, mettendo in scena tutte le sue debolezze e una vita arida di sentimenti. L'uomo pubblico è votato alla giustizia e persegue l'ambizioso e visionario (per l'epoca) progetto di un ufficio investigativo federale, basato su indagini scientifiche e sulla raccolta centralizzata di informazioni su criminali e presunti tali. Lo realizzerà giocando bene le sue carte e spesso giocando sporco: i suoi dossier privati lo faranno restare al capo del FBI durante il mandato di ben 8 presidenti. L'uomo privato è devoto ad una madre più ambiziosa di lui, non ha amici e non ama le donne.
Le sue imprese pubbliche il film ce le racconta con l'espediente di un'autobiografia, ma Hoover, come scopriremo alla fine, non è un narratore affidabile. La vita privata invece, ci viene mostrata senza filtri. Eastwood racconta con grande delicatezza il rapporto tra Hoover e il suo braccio destro Clyde Tolson, ed è proprio questa la chiave per creare un minimo di empatia in noi verso questo uomo potentissimo, ma terribilmente solo e straziato, che cerca di reprimere la sua omosessualità.
Grande performance di DiCaprio, che interpreta Hoover durante tutto l'arco della sua esistenza (complimenti ai truccatori), e rimane sempre credibile. Grande film di Eastwood, capace come pochi nel narrare le contraddizioni del suo Paese. Un'opera lucida, profonda, rigorosa e piena di pathos, con alcune sequenze (il vestito della madre morta, lo scontro tra Hoover e Tolson, la morte del protagonista) che già da sole valgono il biglietto. Da vedere.

J. Edgard (USA, 2011)
Un film di Clint Eastwood.
Con Leonardo DiCaprio, Naomi Watts, Armie Hammer, Josh Lucas, Judi Dench
Durata: 137 min.

1 commento:

  1. a me di caprio piace, come attore. toccherà andare a vederlo.

    RispondiElimina